Gli adolescenti italiani consumano troppa caffeina; le ragazze più dei maschi. A rivelarlo una ricerca dell’Università di Foggia condotta su un campione di oltre 1200 adolescenti e pubblicata dalla rivista Acta Pediatrica.
Dei 1263 ragazzi intervistati di 12-19 anni, provenienti da quattro scuole della città pugliese, il 76% ha dichiarato di consumare caffeina ogni giorno. Il caffè è la bevanda preferita, consumato quotidianamente quasi da nove studenti su dieci. Ma non solo, dopo il caffè i soft drink (34,3%) e gli energy drink (2,3%). In media la quantità di caffeina assunta quotidianamente è risultata di 125,2 milligrammi tra i consumatori abituali, leggermente più alta per le ragazze (126,3 contro 124,1). Questo dosaggio è risultato in quasi 1 studente su 2 (46%) superiore ai 100 milligrammi consigliati a questa età come dose massima giornaliera dall’Accademia dei Pediatri USA.

Caffeina gli adolescenti ne assumono troppa Studio Università di Foggia
Secondo uno studio dell’Università di Foggia gli adolescenti assumono troppa caffeina. Colpevoli caffè ed energy drink

All’eccesso di caffeina corrisponde, secondo lo studio un aumento di nervosismo e agitazione in questa fascia d’età. “Questi risultati – commenta Angelo Campanozzi, coordinatore dello studio – potrebbero essere usati per mettere in piedi una campagna di sensibilizzazione diretta a ridurre il consumo di caffeina tra gli adolescenti. Le abitudini alimentari sono sviluppate durante l’infanzia e l’adolescenza, e l’educazione ad un consumo limitato di caffeina è cruciale per ridurre possibili comportamenti sbagliati in età adulta”.

100 milligrammi di caffeina, cioè?

La dose massima giornaliera suggerita dall’Associazione dei Pediatri USA è di 100 milligrammi, ma a cosa corrisponde nella pratica questo quantitativo di caffeina? Sì, perchè la caffeina non è contenuta solo nel caffè.

Come puoi vedere nell’immagine qui sotto, proposta dall’Autorità Europea della sicurezza alimentare Efsa, una tazzina di caffè espresso contiene 80 milligrammmi di caffeina. Quindi, secondo i Pediatri USA il numero massimo di caffè al giorno non sono 3 tazze, ma poco più di una. Lo stesso quantitativo è contenuto in media in una lattina da 250 ml delle cosiddette bevande energetiche. Una lattina di cocacola contiene in media 40 milligrammi di caffeina, e 50 grammi di cioccolato fondente ne hanno 20 milligrammi.

Quindi in una giornata non è poi così difficile raggiungere il dosaggio massimo sicuro di caffeina, anche senza bere caffè!

Contenuto di caffeina negli alimenti- fonte Efsa
Contenuto di caffeina negli alimenti- fonte Efsa

C’è chi all’estero è già ricorso ai ripari: nel Regno Unito è vietata la vendita degli “energy drink” a chi ha meno di 16 anni nella maggior parte dei supermercati. La restrizione viene applicata a tutti i drink che contengono più di 150 milligrammi di caffeina per litro. Il provvedimento, in vigore in tutto il Paese, mira a proteggere i più giovani dall’abuso di zuccheri e di caffeina contenute nelle bibite in questione.

Il dosaggio di Efsa è “più generoso”

Il dosaggio giornaliero di caffeina proposto dall’Accademia dei Pediatri USA, pari a 100 milligrammi, e come target massimo dall’Università di Foggia, risulta decisamente più protettivo e inferiore di quello considerato sicuro, o per lo meno non pericoloso, dall’Efsa.

Nel parere scientifico pubblicato nel 2015 l’autorità competente europea dichiarava “Le dosi singole di caffeina considerate non preoccupanti per gli adulti (3mg/kg peso corporeo  al giorno) possono essere applicate anche ai bambini, in quanto la velocità alla quale bambini e adolescenti metabolizzano la caffeina è per lo meno pari a quella degli adulti, e gli studi disponibili sugli effetti acuti della caffeina su ansia e comportamento in bambini e adolescenti confermano tale livello. Per il consumo abituale di caffeina da parte di bambini e adolescenti viene proposto un livello di sicurezza di 3 mg/kg pc al giorno“.

Quindi? Facendo “i conti della serva” (si diceva una volta), una ragazza o ragazzo di 35-40 kg (12 anni), può secondo l’Efsa assumere senza timore fino a 105-120 milligrammi di caffeina. Ma per chi pesa 60 o 70 kg (non difficile per un ragazzotto di 15-17 anni alto almeno 170 cm) i dosaggi consentiti si spingono fino ai 210 milligrammi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here