Prevenire le infezioni per contrastare l’antibioticoresistenza

Rafforzare le difese immunitarie per prevenire le infezioni e quindi la necessità di utilizzare antibiotici è una strategia utile per contrastare l'antibioticoresistenza. Alcuni integratori alimentari possono rivelarsi efficaci in questa sfida

0
1516

In una popolazione di microrganismi esposta ad antibiotici, possono sopravvivere e moltiplicarsi soltanto quelli che, grazie a mutazioni, hanno sviluppato meccanismi di resistenza. Una terapia antibiotica condotta in modo incompleto o comunque inappropriato favorisce quindi la proliferazione delle popolazioni microbiche resistenti. Di conseguenza, la crescente resistenza antimicrobica riduce le possibilità di prevenire e trattare un’ampia gamma di infezioni.

Prevenire le infezioni per contrastare l'antibioticoresistenza è possibile anche grazie all'aiuto di integratori
Prevenire le infezioni per contrastare l'antibioticoresistenza è possibile anche grazie all'aiuto di integratori

Oggi le resistenze batteriche rappresentano una grande emergenza sanitaria, anche perché favoriscono il ritorno di malattie infettive che si pensavano sconfitte o sotto controllo.

Appropriatezza prescrittiva e corretta diagnosi, aderenza alla terapia, ricerca scientifica, antimicrobial stewardship, sono mezzi per contrastare l'antibioticoresistenza affiancati, naturalmente, alla prevenzione delle infezioni.

Le infezioni si sviluppano con maggiore frequenza e gravità nelle persone che presentano una riduzione dell’efficienza del proprio sistema immunitario come le persone con patologie cardiache, con diabete, con AIDS o i pazienti sottoposti a trattamenti chemioterapici. Inoltre, il tasso di infezioni batteriche severe cresce all’aumentare dell’età: sopra i 65 anni di almeno tre volte, sopra i 75 anni di quattro volte.

Risulta quindi chiaro che mantenere in equilibrio il sistema immunitario soprattutto di questi pazienti fragili può contrastare l'insorgenza di infezioni e la conseguente necessità di ricorrere all'uso di antibiotici.

Prevenire le infezioni per contrastare l'antibioticoresistenza con l'aiuto di integratori

Alcuni integratori si rivelano particolarmente efficaci a questo scopo. Principalmente si trovano quelli a base di echinacea, eleuterococco, ginseng, pappa reale, propoli, miele, arginina, glutammina, vitamina C, spirulina, probiotici.

Di ogni integratore va naturalmente sempre considerata l'appropriatezza d'uso in base alle possibili patologie e alle interazioni con farmaci che possono renderli sconsigliabili.

Articoli correlati

Campagna di sensibilizzazione all’antibioticoresistenza

Infezioni correlate all’assistenza e antimicrobicoresistenza

Infezioni da batteri resistenti agli antibiotici

Le linee guida di SITA per gestire le infezioni e il PNCAR

Il mondo sta esaurendo gli antibiotici. Allarme dell’OMS

Sepsi e appropriatezza della terapia antibiotica

Le dodici famiglie di batteri resistenti obiettivo prioritario per l’OMS

Relazione tra uso (eccessivo) di antibiotici e sviluppo di resistenze in uomini e animali

Al via la campagna Aifa sul corretto uso degli antibiotici

I batteri antibiotico-resistenti in ambito nosocomiale ed extraospedaliero

Medicazione di fissaggio contro le infezioni catetere correlate

Infezioni correlate ai siti degli accessi vascolari

Le buone pratiche nell’uso degli antibiotici

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here