Nutraceutici e diabete

“Siamo quello che mangiamo”: lo asseriva già nell’800 il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, a sottolineare l’importanza dell’alimentazione nello stile di vita degli individui.

Un’alimentazione corretta influenza la longevità della popolazione, riducendo l’incidenza delle patologie e impattando, pertanto, sui costi sanitari.

Le diverse fasi della vita sono contraddistinte da differenti bisogni nutrizionali: scopo del congresso è individuare il ruolo dell’alimentazione nella prevenzione delle principali patologie croniche non trasmissibili, individuando i diversi aspetti che caratterizzano le varie età.

Numerosi gli enti patrocinatori, tra cui, ad esempio, SINU (Società Italiana di Nutrizione Umana), SIN (Società Italiana di Neonatologia), SINuC (Società Italiana di Nutrizione clinica e Metabolismo) e Università degli Studi di Torino.

Tutte le informazioni relative al programma e all’iscrizione sono consultabili sulla pagina dedicata.

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here