Durante la gestazione, un incremento di peso è fisiologico, tuttavia talvolta può risultare eccessivo, causando diverse problematiche, per la madre e per il bambino.
Fondamentali a tal proposito sono la consulenza del proprio ginecologo e l’elaborazione di uno schema alimentare personalizzato, al fine di offrire una corretta e precisa informazione sugli alimenti consentiti e su quelli da evitare.

 

Gravidanza

Alimentazione in gravidanza e in allattamento

Per favorire il sano sviluppo dell’embrione è necessario adottare un regime alimentare molto vario:

  • sono sconsigliati i cibi che possono incrementare il rischio di toxoplasmosi, come pesce crudo, molluschi, crostacei, carni poco cotte, insaccati, pollame e selvaggina;
  • al contrario sono molto indicati la carne ben cotta e pesci come sogliola e merluzzo cucinati al vapore;
  • le uova possono essere assunte ben cotte con il tuorlo ben addensato, per scongiurare il rischio di contrarre salmonellosi;
  • il latte deve essere accuratamente bollito, al fine di evitare infezioni batteriche, come quella da E. coli;
  • frutta e verdura si possono consumare con dei semplici accorgimenti: lavare accuratamente la verdura e sbucciare la frutta;
  • le bevande alcoliche, invece, sono tassativamente vietate: l’alcol, infatti, può arrecare gravi danni al bambino ed essere causa di aborto; poiché le quantità critiche sembrano essere individualmente differenti, il consiglio è quello di astenersi completamente per tutto l’uso della gravidanza;
  • per quanto riguarda la caffeina, sembra che elevate quantità possano avere degli effetti sullo sviluppo del nascituro e sul suo peso alla nascita.

Allattamento

Alimentazione allattamento e gravidanza

Relativamente al periodo dell’allattamento, non esistono linee guida precise circa l’alimentazione, ma sono diffusi alcuni importanti consigli:

  • è consigliabile l’assunzione di proteine, lipidi, glucidi, frutta fresca e verdure;
  • sarebbe opportuno evitare il consumo di selvaggina, frutta secca, crostacei, fragole, arachidi e cioccolata ed evitare cavoli, aglio, cipolle, pepe e peperoncino;
  • è fondamentale bere almeno 2 litri di acqua al giorno;
  • da evitare assolutamente, invece, fumo e alcool;
  • è consigliabile il consumo di due sole tazzine di caffè al giorno.

Articoli correlati - Alimentazione in gravidanza e in allattamento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here